Febbraio 2021
Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28

Avvisi di gara

Aggiornamenti normativi

L’annullamento dell’ aggiudicazione definitiva...

Procedura aperta per affidamento di servizi di architettura ed ingegneria da aggiudicare secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. La ricorrente impugna l’aggiudicazione evidenziando di essersi inizialmente collocata al secondo posto della graduatoria per cui, a seguito dell’annullamento della aggiudicazione definitiva, essa avrebbe raggiunto la posizione utile per ottenere la commessa. Invece la ...
ANAC: aggiornate le FAQ relative alle Linee Guida...

L’ANAC ha aggiornato le FAQ relative alle Linee guida n. 3, di attuazione del D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50, recanti «Nomina, ruolo e compiti del responsabile unico del procedimento per l’affidamento di appalti e concessioni  FAQ aggiornate alla Delibera numero 1007 del 11 ottobre 2017 – Linee guida n. 3 (aggiornate il 19 Febbraio 2021)  1.          ...
Se l’albo è suddiviso in categorie e fasce...

Con la sentenza 12 febbraio 2021, n. 125, il Tar Basilicata si esprime sull’applicabilità del principio di rotazione, fornendo un interessante spunto di approfondimento. La questione trae origine dal ricorso presentato dalla seconda graduata in una procedura negoziata per l’affidamento di Lavori, la quale deduceva la violazione del criterio della rotazione previsto dall’art. 36 del d. lgs. 50/2016, per il quale l'affidam...
Il progetto di riassorbimento del personale dell’appaltatore...

Il Tar Umbria, nell’annullare l’aggiudicazione di appalto di servizi, ricorda come, in fase di verifica sull’anomalia dell’offerta occorra necessariamente tener conto del progetto di riassorbimento del personale dell’appaltatore uscente. Progetto di riassorbimento che impegna l’aggiudicatario alla sua osservanza e non può essere considerato un mero adempimento finalizzato alla partecipazione alla g...
Se il costo della manodopera della ricorrente...

La ricorrente impugna l’aggiudicazione evidenziando come l’offerta economica vincitrice sarebbe incongrua. In particolare il costo medio orario della manodopera risulterebbe considerevolmente inferiore a quello previsto dal capitolato tecnico, a sua volta parametrato alle tabelle del Ministero del Lavoro. Secondo la stazione appaltante e la controinteressata il motivo è inammissibile perché la ricorrente ha indicato un...
...

Sebbene l’appalto sia stato bandito in vigenza del D.Lgs 163/2006, appare da segnalare la Sentenza del Tar Lombardia che, in un appalto di servizi su base pluriennale, si esprime sulle pretese dell’appaltatore in materia di revisione dei prezzi. Stabilendo come la revisione non possa essere determinata a consuntivo, sulla base dei prezzi praticati da soggetti terzi all’appaltatore, traslando completamente sulla stazio...
Suddivisione in lotti, affidamenti posteriori...

Bandi di gara suddivisi in lotti, affidamenti "posteriori" e aperture delle buste di gara in via telematica. Una sentenza che farà scuola, quella del consiglio di Stato n. 627/2021, che andiamo ad analizzare. Il ricorso Propone ricorso una società che si era aggiudicata il quarto di quattro lotti previsti dal bando di gara. Alla società era stato affidato il lotto dopo che la concorrente si era aggiudicata i lotti nume...
Difetto di qualificazione in gara lavori: anche...

Difetto di qualificazione pari allo 0,0017% dovuta ad un errore materiale in fase di predisposizione dell’offerta? Esclusione! Nell’ambito di una gara lavori, la Stazione appaltante rilevava che una mandante era qualificata ad eseguire lavori sino all’importo di euro 1.500.000 (cat. III-bis) e, invece, si era impegnata ad eseguire una quota di lavori dell’11,14% sul totale, corrispondente ad euro 1.500.218,86, e che la st...
Non aggiudicazione della gara per onerosità...

Dopo aver indetto la gara la stazione appaltante, attraverso un’indagine di mercato, ha rilevato che il prezzo cui si sarebbe aggiudicata la procedura era superiore alle migliori quotazioni rivenienti da aggiudicazioni effettuate in ambito nazionale. Per cui, richieste le giustificazioni all’offerente, e ritenute le stesse tali da non giustificare il sovrapprezzo, ha fatto applicazione dell’apposita clausola di salvaguardia ins...
Cause da esclusione: l'amministratore di società...

Se un amministratore è stato in passato a capo di due società dichiarate fallite, può essere escluso dalla procedura di un bando di gara? A questo interrogativo risponde il Consiglio di Stato con la sentenza n. 812/2021. Il ricorso Propone ricorso una società arrivata seconda (su due partecipanti) ad un bando di gara per l'affidamento di alcuni servizi di manutenzione specifici. Secondo la società che ha ...
TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00